Skip to Primary Navigation Vai direttamente al sito Vai direttamente al contenuto principale All 3M.com Site Map

Tecniche di auscultazione


Per ottenere i massimi risultati dal Vostro stetoscopio Vi suggeriamo di seguire le seguenti raccomandazioni: 
 
1. La stanza deve essere tranquilla per evitare rumori che potrebbero disturbare l'auscultazione. 

2. La testina dello stetoscopio deve essere messa a diretto contatto con la cute del paziente.

3. I diversi suoni, in particolare quelli patologici, possono essere rilevati meglio in particolari posizioni del paziente (Diagramma A). 

4. Il tubo dello stetoscopio non deve toccare nessun oggetto per evitare la creazione di rumori che possono disturbare l'auscultazione.

5. Uno stetoscopio con sia la campana che il diaframma o la capacità di agire come una campana e un diaframma. [In modalità campana premendo leggeremente la testina vengono auscultate le basse frequenze. In modalità diaframma premendo fortemente la testina rimangono impressi i suoni delle alte frequenze.] 

6. Sequenza dell'auscultazione (diagramma B): la rilevazione deve essere effettuata almeno in 4 punti differenti utilizzando prima il diaframma e poi la campana. 

a. Bordo laterale sinistro dello Sterno (LLSB) - il quarto spazio intercostale alla sinistra dello sterno. La valvola Tricuspide e il suono del cuore destro si sentono meglio in questa area. 
 
b. Apex - il quinto spazio intercostale nella linea midclaviculare. La valvola mitrale e il suono del cuore sinistro si sento meglio in questa area. 

Techniques of Auscultation: different positions Diagramma A


Techniques of Auscultation: a sequence of auscultation Diagramma B

c. Base destra - Il secondo spazio intercostale alla destra dello sterno. I suoni della valvola aortica si sentono meglio in questa area. 
 
d. Base sinistra - Il secondo spazio intercostale alla sinistra dello sterno. I suoni della valvola pulmonic si sente meglio in questa area. 
 
7. Capacità di ascoltare selettivamente. [è possibile ascoltare un suono alla volta. Nell'ascoltare i suoni nella sistole, i suoni nel diastole inizialmente sono ignorati.] 
 
La sequenza elencata sopra è soltanto una delle molte possibili. Il punto importante è che le quattro zone accennate vengano auscultate ogni volta in modo costante e che ogni zona sia valutata per i suoni sia per le basse che per le alte frequenze.
Tecniche di auscultazione